Riemann Prize

Il Riemann Prize è un premio internazionale di matematica istituito nel 2019 dalla RISM (Riemann International School of Mathematics) in occasione del suo decimo anniversario. Viene assegnato ogni 3 anni ed è costituito da una medaglia d’oro e da una scultura disegnata dall’artista Marcello Morandini.

Il vincitore della prima edizione del premio è:

Terence Tao

Un vero prodigio della matematica, vincitore nel 2006 della medaglia Fields e nel 2014 del Breakthrough Prize da 3 milioni di dollari, ha partecipato in presenza alla settimana di attività culturali organizzate in suo onore dal 20 al 24 settembre 2021 tra Varese e Milano.

La sua attività di ricerca si rivolge soprattutto ai campi dell’analisi armonica, delle equazioni differenziali alle derivate parziali, della combinatoria, della teoria analitica dei numeri e della teoria delle rappresentazioni. Tra i suoi più famosi risultati c’è il teorema di Green-Tao, dimostrato in collaborazione con Ben Green, che afferma l’esistenza di progressioni aritmetiche arbitrariamente lunghe di numeri primi. Tao è attualmente professore all’Università della California di Los Angeles e gestisce un proprio blog.

Il premio è promosso dalla RISM

e patrocinato da:

Il Premio

Il Riemann Prize nasce nel 2019 nell’occasione del decimo anniversario della Rism, sotto l’egida di tutte le università lombarde, attraverso il patrocinio della Crui-Regione Lombardia, capofila l’Università degli Studi dell’Insubria e con il supporto dell’Università degli Studi di Milano e di Milano-Bicocca, Regione Lombardia e Comune di Varese.
Il Premio ha una cadenza triennale ed è attribuito a un matematico di età compresa tra i 40 e i 65 anni che abbia ottenuto risultati di grande impatto nella comunità scientifica internazionale e il cui lavoro sia un tributo alla figura prominente di Bernhard Riemann (1826-1866) considerato tra i più grandi matematici di tutti i tempi.

Il suo nome pervade tutta la matematica moderna e dopo due generazioni il suo lavoro si rivelò lo strumento cruciale nello sviluppo della teoria di Einstein della relatività generale.

Visse e lavorò principalmente a Göttingen ma nell’ultima parte della sua vita viaggiò attraverso l’Italia, in particolare nella regione dell’Insubria dove è sepolto.

A decretare la scelta un comitato internazionale, che per la prima edizione è stato costituito da: Enrico Bombieri, Institute for advanced studies; Alice Chang, Princeton University; Ron Donagi, University of Pennsylvania; Louis Nirenberg (1925-2020), Courant institute of mathematical sciences Nyu; Daniele Cassani, presidente della Rism, Università degli Studi dell’Insubria. Vettori del premio sono una scultura del maestro Marcello Morandini e la medaglia Riemann, d’oro zecchino 18K.

Riemann Prize 2021

Una settimana ricca di eventi tra arte design e matematica, culminata con la consegna del premio a Terence Tao. 4 lezioni magistrali del prodigio americano, che ha partecipato in presenza a tutti gli eventi tra Milano e Varese.

Lunedì 20 settembre

INAUGURAZIONE RIEMANN PRIZE WEEK
Villa Toeplitz (via G.B. Vico 46), Varese
ore 15.30: opening alla presenza delle autorità
ore 15.40: prolusione di Renzo Dionigi su «Varese – The Green City»
ore 16.20: «Dante’s numbers» con Lino Pertile della Harvard University
ore 17: tributo musicale con il maestro Corrado Greco e la cantante lirica Francesca Lombardi Mazzulli

Martedì 21 settembre

TERENCE TAO INCONTRA I GIOVANI
Liceo scientifico Galileo Ferraris, Varese
ore 11: Terence Tao incontra i giovani con un seminario dal titolo «Sendov’s conjecture for sufficiently high degree polynomials»

Martedì 21 settembre (pomeriggio)

ARTE, MUSICA, DESIGN E MATEMATICA
Fondazione Marcello Morandini (via Del Cairo 41), Varese
ore 15.30: «Arts and mathematics:1946-1949» con Michele Emmer
ore 16: «Let Marcello Morandini’s pictures play» con Alfio Quarteroni
ore 16.30: «Unexpected manifolds» con Isabeau Birindelli
ore 17: tributo musicale con Corrado Greco e Francesca Lombardi Mazzulli

Mercoledì 22 settembre

TERENCE TAO E LA CONGETTURA DI COLLATZ
Villa Toeplitz (via G.B. Vico 46), Varese
ore 10.30: «Tribute to Terence Tao by the artist Vittore Frattini» a cura della Varese Design Week
ore 11: Terence Tao approfondisce il tema «Almost all Collatz orbits attain almost bounded values»

LECTIO MAGISTRALIS DI TERENCE TAO
Sala Napoleonica di Brera (via Brera 28), Milano
ore 16: presentazione del nuovo socio dell’Istituto lombardo accademie di scienze e lettere a cura di Stefano Maiorana, Carlo Pagani e Daniele Cassani
ore 16.15: lectio magistralis di Terence Tao «Singmaster’s conjecture in the interior of Pascal’s triangle»
ore 17.15: Umberto Bottazzini intervista Terence Tao

Giovedì 23 settembre

CONFERENZA IN ONORE DEL VINCITORE DEL RIEMANN PRIZE (riservato ai matematici e fisici e a tutti i curiosi)
Aula Magna dell’Università dell’Insubria (via Ravasi 2), Varese
ore 11: «Riemann and his time», Claudio Procesi dell’Università La Sapienza e Accademia dei Lincei
ore 12: «A Liouville-type result for a fourth order equation in conformal geometry» con Michael Struwe di Eth di Zurigo
ore 15: «Conformal Geometry in 4-manifolds» con Sun-Yung Alice Chang della Princeton University
ore 16: «The Mumford-Shah functional and its challenges» con Camillo De Lellis dell’Institute for Advanced Studies

Venerdì 24 settembre

CONSEGNA E CELEBRAZIONI RIEMANN PRIZE
Aula Magna dell’Università dell’Insubria (via Ravasi 2), Varese
Riemann Prize celebrations: moderano Alessandro Cecchi Paone, Sarah Maestri ed Elisabetta Pellini
ore 10: opening con le autorità
ore 10.20: consegna a Terence Tao della Riemann Prize sculpture di Marcello Morandini e della Riemann Medal
ore 10.30: intervista al vincitore
ore 11.30: Riemann Lecture di Terence Tao dal titolo «Universality and possible blowup in fluid equa-tions»
ore 12.30: momento musicale con l’Orchestra Poseidon e l’Accademia Musicale Papillons

 “Math is magic” con Raoul Cremona e Antonietta Mira.

Oraio 17:00
Luogo Giardini Estense di Varese